1/4 della capitalizzazione del FTSE MIB persa nel 2011 (-25%)

Chi fosse a caccia di azioni sottovalutate, in questo inizio d’anno ha solo l’imbarazzo della scelta! Se il paniere più importante in Italia è sotto del 25% da inizio 2011, si possono trovare titoli che hanno ceduto anche fino ad oltre il 60%.

…ma siamo proprio sicuri che siano sottovalutate? Se trasudate ottimismo e fiducia nel potenziale di ripresa dell’Italia, allora, in un’ottica di medio periodo, troviamo davvero delle occasioni… ma il gioco vale la candela (alias, la prospettiva di raddoppiare il capitale investito versus quella di dimezzarlo, è accettabile)? Proprio sicuri che nessuna di queste società possa saltare? Ció che è successo ad Alitalia è proprio impossibile che accada a Finmeccanica?

Sul listino tedesco o americano, troviamo società altrettanto penalizzate in quest’ultimo anno, ma con un rischio paese diverso… Forse può valere la pena rimboccarsi le maniche e spostare lo sguardo oltre i soliti 3 o 4 titoli a cui ormai ci si è affezionati (gran brutta cosa questa di affezionarsi ad un titolo se parliamo di mercati finanziari!)

Buon 2012 a tutti!

Luca Giusti
http://www.qtlab.ch
http://www.lucagiusti.it

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...