Bolla immobiliare in Germania e credit crunch in Italia

La Bundesbank, la Banca Centrale Tedesca, ha espresso i suoi non velati timori in merito all’aumento dei prezzi degli immobili in Germania. Secondo il presidente Weidmann, l’evoluzione del mercato immobiliare tedesco è da tenere d’occhio. Se, infatti, sono in molti a vedere nell’aumento del valore degli immobili un segnale della forza e della stabilità dell’economia tedesca, molti analisti hanno dichiarato la preoccupazione per una possibile bolla immobiliare simile a quella che ha investito Stati Uniti, Spagna e Irlanda.

La verità è che se è vero, come è vero, che i prezzi degli immobili sono saliti solo del 5,5% nel 2011 con punte del 10% a Berlino, è anche vero che la corsa all’acquisto di beni rifugio come il mattone, rivela il timore del popolo tedesco di una possibili ondata inflazionistica in un’economia così fortemente tesa alla crescita come quella tedesca. Per ora non ci sarebbe motivo di preoccuparsi, ma l’aumento del volume dei mutui, connesso all’iniezione di liquidità della Bce negli istituti di credito del Vecchio Continente, ha risvegliato in molti analisti il ricordo del crollo statunitense del 2008.

In Italia il pericolo non c’è dato che siamo in pieno credit crunch ormai da diversi mesi…

Stando ai numeri diffusi dall’Associazione bancaria italiana, contenuti nel suo Outlook mensile, nel mese di febbrario le banche italiane hanno erogato prestiti a famiglie e imprese a un ritmo di crescita inferiore all’1%, per la prima volta dall’aprile del 2010, ovvero in quasi due anni.

Di fatto, l’ammontare totale è stato di 1.508 miliardi di euro, in rialzo dello 0,96% su base annua (e dell’1,88% su base mensile). Il dato disaggregato e’ relativo a fine gennaio e mostra un rallentamento dei finanziamenti sia per le imprese (+1%) che per le famiglie (+3,2%).

Luca Giusti
http://www.qtlab.ch
http://www.lucagiusti.it

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...