IPO di Facebook… E le altre?

L’offerta pubblica iniziale di Facebook ha finora generato una domanda inferiore al previsto da parte degli investitori istituzionali, i quali sono preoccupati per le prospettive di crescita della società.

Alcuni investitori hanno infatti espresso una certa riluttanza dopo che Facebook ha dichiarato, il 9 maggio scorso, che la crescita nel settore pubblicitario non ha tenuto il passo con l’aumento degli utenti: questo è quanto hanno dichiarato le fonti intervistate da Bloomberg. Facebook starebbe anche informando gli analisti che le vendite non sarebbero in grado di confermare le loro ottimistiche proiezioni.

E le altre IPO di società del mondo social network come stanno andando? … Per ora si salva solo Linkedin…

I dirigenti di Facebook hanno un’altra settimana per posizionare la IPO sul mercato, che dovrebbe ottenere un prezzo il prossimo 17 maggio, e i sottoscrittori stanno intensificando gli sforzi per stimolare l’interesse da parte di azionisti di grandi dimensioni.

Sottolineando le preoccupazioni sulla crescita del più grande social network del mondo, il 79% degli intervistati in un sondaggio di Bloomberg, che ha preso in considerazione 1.253 investitori, analisti e commercianti, ha dichiarato che Facebook non merita una valutazione pari a 96 miliardi di dollari, la fascia più alta delle previsioni.

Oggi sul portale QTLab abbiano caricato parecchie novità:

…una serie di corsi su EasyLanguage per Tradestation (con un docente d’eccezione: Domenico D’Errico)

…una giornata gratuita il 1 giugno che mi vedrà coinvolto insieme a Stefano Trulli

…e la sorpresa più importante: un Trading Camp dal 1 all 8 settembre 2012 condotto a quattro mani proprio insieme a Stefano: tutti i dettagli su www.QTLab.ch

Luca Giusti
www.qtlab.ch
www.lucagiusti.it

Un pensiero su “IPO di Facebook… E le altre?

  1. direi che dopo quasi 3 sedute dal debutto, possiamo affermare senza timore di essere smentiti che questa IPO sia stata un flop colossale, prezzata male, e in un momento in cui non stava presentando conti che facevano intravedere nuove prospettive per il futuro… adesso che scambia il mercato, se qualcuno credesse nel business model, potrebbe iniziare a seguirla per montare sui primi segni di un rimbalzo dopo il ribasso di ieri

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...