Il Forex un mercato “manipolato”?…naaa

Chi è che diceva che il forex non è un mercato manipolabile perchè troppo grande o che sul forex non ci sono dinamiche quali la caccia agli stop? Il mercato valutario, il più grande in tutto il sistema finanziario, all’interno del quale circolano 4.7 miliardi di dollari al giorno, è peró uno dei meno regolati… E sentite un po’ cosa è successo…

Trader che lavorano in alcune delle banche più grandi del mondo manipolavano i tassi di cambio utilizzati per stabilire il valore di miliardi di dollari di investimento, a dirlo sono 5 intermediari venuti a conoscenza della pratica.

Gli impiegati cercavano di far salire i profitti dei loro clienti manipolando i tassi sulla piattaforma di trading WM/Reuters effettuando ordini prima e dopo la finestra di 60 secondi che si apre quando vengono stabiliti i valori di riferimento, sostiene un trader che ha chiesto di rimanere anonimo perché la situazione è alquanto controversa.

Alcuni broker, erano d’accordo con le controparti per aumentare le possibilità di muovere i tassi di cambio, dicono due persone che lavorano nell’industria da più di 20 anni.

Questa pratica avveniva giornalmente all’interno dello spot foreign-exchange market ed è andata avanti per almeno una decina d’anni, influenzando il valore di fondi e derivati, dicono due trader. La Financial Conduct Authority, ente che controlla i mercati del Regno Unito, sta considerando l’ipotesi di aprire un’indagine sulla potenziale manipolazione dei tassi di cambio. A dirlo sono alcune persone informate sui fatti.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...