Moody’s scarica l’Italia

L’agenzia di rating Moody’s ha tagliato la previsione sul Pil dell’Italia nel 2014 a -0,1% dal precedente +0,5%… Ed i “conti” non tornano più… In un report dedicato al belpaese dopo il dato sul Pil del secondo trimestre, Moody’s scrive che “la lentezza delle riforme e le lacune nella performance di bilancio probabilmente aumenteranno le tensioni con i partner europei, soprattutto con la Germania” …e come darle torto? Puoi riempire di balle la testa degli italiani (é consuetudine della classe politica di questo paese), ma non puoi andare in giro per l’Europa con un’agenda delle riforme che non sarai mai in grado di attuare, e men che meno, nei tempi ipotizzati, sparando stime o facendo ipotesi campate in aria… Ci hanno chiesto (imposto) Monti… E passi anche il “figlio” di Monti (Letta)… ma adesso si ritrovano un Mastrota (Renzi), che parla inglese come quello che c’era prima di Monti (…ma c’é Padoan che compensa), a cui hanno dato fiducia per i primi 5 minuti di televendita, fino alla prima previsione cannata e allo spostamento di tutte le riforme da 3 mesi a 3 anni (ma 1000 giorni suona meglio, no?)… L’agenzia vede il rapporto deficit/Pil 2014 e 2015 al 2,7%, con rischi significativi di ulteriori revisioni al rialzo. Per quanto riguarda il rapporto debito/Pil, Moody’s lo stima al 136,4% quest’anno e al 135,8% nel 2015.

…good luck!

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...