Quante Tasse si pagano davvero in Svizzera? (per imprese e persone fisiche)

É curioso che negli ultimi mesi diverse aziende di spicco hanno lasciato la Svizzera, adducendo imposte troppo elevate, ma in realtà al di fuori degli emirati del Golfo Persico pochi sono i paesi sviluppati che propongono una fiscalità più vantaggiosa di quella svizzera. A tassare di meno le aziende, in Europa vi sono Irlanda, Danimarca, Regno Unito e Lussemburgo, ai quali vanno aggiunti Hong-Kong, Singapore e il Canada per i paesi sviluppati extra-europei.

Con un tasso accumulato di pressione fiscale al 29,1% dei benefici commerciali per un’azienda media di 60 impiegati, la Svizzera è distante dal primo in classifica (gli Emirati Arabi Uniti con 14,9%), ma si avvicina ai migliori in Europa (Irlanda a 25,7%, Danimarca a 27%). La media europea si situa al 41,1% e la media mondiale al 43,1%.

Negli ultimi due posti della classifica si situano la Francia (64,7%) e l’Italia (65,8%).

La tassazione in Svizzera rispecchia l’assetto federale dello stato stesso. Le imposte vengono riscosse in corrispondenza di ciascun livello amministrativo: quello federale, quello cantonale e quello municipale. L’indipendenza che deriva da questo modello rende quindi la pressione fiscale non solo diversa tra i cantoni, ma anche tra comune e comune.

Le società di capitali sono sottoposte a un’aliquota fiscale federale del 8,5%, a cui si va a sommare quella cantonale del 9% per un totale di 17,5%. A livello svizzero il Canton Ticino si colloca in una posizione media relativamente distante dalle altre piazze finanziarie svizzere; Zurigo infatti prevede una pressione fiscale del 21%, mentre Ginevra raggiunge il massimo a livello svizzero con il 24%. A questo primo totale va sommato il carico fiscale a livello comunale, definito con un moltiplicatore che varia dal 50 al 100% dell’aliquota cantonale, e la tassa sul capitale, che in Ticino è pari a 1,5‰. Va però sottolineato che, a beneficio del contribuente, le imposte sono considerate una componente di reddito negativa e quindi deducibile come costo.
I dividendi invece sono soggetti ad un’imposta preventiva del 35% che però vengono normalmente recuperati in sede di dichiarazione fiscale… Ecco un esempio:

La tassazione degli individui interessa sia il reddito che il patrimonio e rispecchia sempre i tre livelli secondo un sistema di aliquote progressive. Sul reddito l’imposizione massima a livello federale è dell’11,5%, (applicabile a un reddito annuo netto pari a 751’300 CHF) mentre l’imposta cantonale più alta è pari al 15%, in base alla quale viene anche determinato il valore del moltiplicatore comunale, che in Ticino varia dal 50 al 100%, a differenza di altri cantoni dove può anche superare il 100%. Il Canton Ticino inoltre gode di un primato sul resto della Svizzera: le deduzioni più elevate per figli e coniugi a carico. La tassazione massima sul reddito a livello cantonale raggiunge il 29,7%. La tassazione sul patrimonio (o sostanza) invece viene effettuata solo a livello cantonale e comunale a partire però da un patrimonio pari o superiore ai 200’000 CHF. In Ticino la tassazione sui patrimoni ricevuti in successione o donazione è nulla per i discendenti e ascendenti diretti… Ed ecco un esempio di cavolo di imposta sul reddito:

…e sul patrimonio:

…ma in realtà se si tiene conto di tutti i prelievi obbligatori, la situazione si presenta un po’ diversa…

Nei confronti internazionali pubblicati dall’Ocse, la Svizzera presenta regolarmente una quota parte fiscale inferiore alla media. Ma i calcoli dell’OCSE non tengono conto di tutti i prelievi obbligatori, nel caso specifico dei versamenti ad istituzioni private – casse pensioni, casse malati, assicurazioni infortuni, ecc.

L’Ufficio federale delle assicurazioni sociali ha recentemente pubblicato le cifre relative agli importi versati ad istituzioni di diritto privato. Se si sommano questi contributi a quelli destinati alle istituzioni di diritto pubblico, la quota-parte fiscale della Svizzera raggiunge quasi il 41,7%.

E’ soprattutto il forte aumento della quota-parte fiscale ad essere inquietante. Dal 1990, essa è progredita di 6,6 punti. Nessun altro paese dell’OCSE ha conosciuto un simile aumento. Soltanto l’Italia, con un aumento di 5,1 punti, si situa ad un livello analogo a quello della Svizzera.

…e così il quadro é un po’ più completo…

Annunci

Un pensiero su “Quante Tasse si pagano davvero in Svizzera? (per imprese e persone fisiche)

  1. Buongiorno Dr. Giusti,

    finalmente un articolo interessante, semplice e dettagliato sull’effettiva pressione fiscale in Terra Rossocrociata.

    Da ciò che Lei ha descritto se ne deduce che un soggetto con un patrimonio personale che gli permetta di vivere di rendita ,ovvero senza svolgere Alcuna attività lavorativa, trovi nel Canton Ticino un Egregia soluzione dove trasferirsi; forse solo il Principato di Monaco è superiore a livello di esenzione (per le persone fisiche) fiscale sebbene a livello di servizi Sicuramente la Confederazione Svizzera goda di molte più opportunità ed offerte che siano formative, sanitarie, ludiche, etc etc.

    Quello che effettivamente “preoccupa” sono i prelievi obbligatori, ma -se non erro- questi gravano su soggetti che svolgono attività (dipendente o indipendente) in quanto nel caso un soggetto possa effettivamente “vivere di rendita” dovrà preoccuparsi di stipulare esclusivamente un’assicurazione medica che non credo incida significativamente.

    Inoltre leggendo nei vari forum (potrei sbagliarmi) per chi opta per una soluzione immobiliare in locazione e non di proprietà (il 70% degli Svizzeri pare viva in affitto) la sostanza immobiliare ai fini di calcolo delle imposte viene calcolata come (costo locazione annuale * 5) quindi nel caso fossero 3000chf/mese ovvero 36k/annui*5=180K sostanza immobiliare. Le torna?

    In definitiva -tralasciando l’imposizione globale secondo il dispendio che penso possa essere valutata da soggetti con patrimoni a 8 cifre- anche per soggetti con patrimoni di 3-5 milioni possa essere una buona soluzione l’opzione “scappo in Svizzera”.

    Forse ci sono delle imperfezioni ma, come accennato poc’anzi, nei forum si leggono mille&+ versioni che raramente sono di soggetti che effettivamente ,come Lei, vivono o hanno attività in Svizzera. Nel caso ci fosse qualche imprecisazione, voglia cortesemente correggermi.

    Come ultima informazione avrei piacere di conoscere la tassazione forex in terra elvetica che i fx traders privati.

    Grazie.

    Cordiali riguardi

    Simona R.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...